Come si acquista un tappeto? In base a cosa una persona dovrebbe sceglierne uno piuttosto che un altro?

Oggi, come avrai già capito, voglio darti dei consigli su come acquistare un tappeto.

Perché?
Vedi, sono anni che noto che alcuni dei miei clienti entrano nel mio negozio con sguardo quasi impaurito e perso.

Sono timidi, perché non sanno da dove iniziare nell’acquisto del tappeto. Non è come andare a scegliere una bella macchina, dove di solito si ha un po’ più di competenza, e quindi c’è questo tipo di problema.

Ecco le indicazioni che voglio darti oggi per permetterti di scegliere il tappeto migliore sotto tutti i punti di vista.

Prima cosa.

Vuoi un tappeto moderno, con uno stile minimal come va di moda oggi?

Oggi si tende a mettere un tappeto tono su tono. Decidi se vuoi stare sul moderno, o sul classico.  Per classico intendo il persiano con il colore a contrasto con il pavimento. Come quelli che magari ti hanno accompagnato nell’infanzia, per intenderci.

Dai un’occhiata al nostro sito zarineh.it: prima di acquistare un tappeto, fatti un’ idea guardando le foto! Ricordati che tra i persiani ad esempio, ogni città ha un suo disegno tipico: se vedi qualcosa che ti piace lo possiamo trovare simile in un'altra misura.

Seconda cosa.

Prendi le misure indicative dello spazio dove vuoi collocare il tuo tappeto.
Divertiti magari mettendo dei giornali a terra e guarda l‘effetto ottico che farà il tappeto in quella posizione.

Tappeto davanti ai divani

Se devi mettere il tappeto davanti ai divani disposti a L (divani messi ad angolo), un divano tre posti o due posti, ti consiglio di comprare un tappeto 2.00×1.50 o 2.30×1.70.
Questa misura è detta “Pardè” che in persiano significa tenda perché di solito le tende hanno questa misura .

Ti ricordo che i tappeti persiani hanno delle misure standard, perché sono fatti a telaio: a meno che tu non voglia un tappeto su misura, ma in questo caso ci vogliono almeno tre mesi per realizzarlo.

Se hai disposto i divani a L a due posti ti consiglio un tappeto quadrato due metri per due anche se questa misura è un po’ più rara incontrarla essendo i telai rettangolari e i tappeti quadrati se ne fanno di meno perché più difficili da realizzare.

Tappeto sotto il tavolo

Per mettere il tappeto sotto un tavolo ti consiglio un 3X2 o un 3X2,50: una misura “quadrotta” come diciamo noi,se hai un tavolo rettangolare di m. 2X1.

Questo perché molti non considerano la seduta delle sedie, che di solito occupa 50 cm per posto.

Se hai un tavolo tondo del diametro 1/1.20 ti consiglio un tappeto quadrato delle dimensioni due per due o 2.50×2.50 ( misura molto rara ).

Tappeto in ingresso

Per un ingresso di solito si mette un bel biglietto da visita. Di solito consiglio ai miei clienti storici un tappeto 1.50×1.00, misura detta Zaronim in Persia.

In questo caso consiglio di comprare un tappeto pregiato con un’ alta densità di nodi ( per alta densità di nodi si intende che sono presenti molti nodi al mq, più nodi ci sono e più è pregiato un tappeto perché l’artigiano impiega più tempo a finirlo) magari di misura ridotta, in modo tale da risparmiare sul budget.

È il primo tappeto che vedono i vostri ospiti e che vedi tu quando rientri a casa.

Molti pensano che bisogna mettere un tappeto brutto all’ingresso perché è il più battuto dalle scarpe. Non è così: ricordati che lavare un tappeto in modo professionale non costa troppo da Zarineh, solo 13 euro al mq, per una misura cosi piccola.

Noi abbiamo anche ritiro e consegna gratuita e quindi senza sforzo con una telefonata avrai sempre un tappeto nuovo come il primo giorno.

Tappeto per salone grande

Se hai un salone grande ti consiglio di mettere un 4X3, un 12mq da usare come sottofondo a tutto il salotto, come in Persia (si mette tutto il salotto sopra con i mobili).

Al contrario di quanto si pensa ti svelo un segreto: più metti un tappeto grande più si allarga l’ambiente perché si crea un vero e proprio effetto ottico allargando la visuale.

In corridoio, infine, puoi mettere una bellissima corsia o passatoia che di solito sono larghe 0.80 cm (essendo i corridoi larghi un metro nelle case moderne) e sono lunghe dai 2, ai 3, ai 4 metri.

Il trittico: cos’è?

Gli scendiletto si mettono ai lati del letto.

Una volta si usava il trittico: due laterali più piccoli e il fondo letto più grande, tutti simili tra loro.

Il mio consiglio è quello di valorizzare ogni singolo elemento perché il tappeto è un’opera d’arte, ed è bello averne tre diverse, valorizzando ogni singolo elemento.

Oggi le mode sono cambiate rispetto ai nostri genitori, ma è più consigliato mettere un solo tappeto sotto il letto e poggiare il letto sopra.

Bene, per oggi è tutto!

Spero di esserti stato utile e se dopo aver letto questo articolo anche tu hai deciso di comprare un tappeto seguendo i miei consigli, voglio premiarti.

Se entro il 30/08/2017 acquisterai un tappeto presso il nostro Showroom avrai un i primi due lavaggi del tappeto completamente gratuiti e uno sconto del 10 % .

Ci vediamo da Zarineh Roma, via dei Prati Fiscali.
Farshad Shahabadi