I tappeti turchi anche denominati tappeti anatolici, sono tappeti più grezzi, realizzati in lana, cotone e seta e annodati con il nodo turco. Uno dei simboli maggiormente presente sui tappeti turchi è la nicchia, che può essere singola o doppia. La ricchezza dell’insieme è ulteriormente impreziosita dalla presenza di un ampia bordura con motivi a cartigli, variamente realizzati.
Gli appassionati in tutto il mondo adorano il valore storico e qualitativo che si riesce a trovare nelle cosiddette produzioni di manifatture anatoliche. I tappeti anatolici sono quindi meno conosciuti forse al grande pubblico di acquirenti, ma vantano esemplari molto raffinati caratterizzati da un elevato livello qualitativo: la fama di tali esemplari varcava i confini oggi come allora e già Marco Polo nel 1271, accanto ad altri storici e cronisti dell’epoca, riportava nel suo libro ‘Il Milione’ la superba capacità degli annodatori turchi per la creazione dei tappeti.

Leggi di piú